⦿ Ultim'ora

Ucraina senza elettricità, Ukrenergo: ci vorranno anni per ripristinare i siti elettrici danneggiati dalle bombe russe

“La cattiva notizia è che è tecnicamente impossibile ripristinare rapidamente le centrali elettriche danneggiate. Ci vorrà tempo: settimane, più spesso mesi, a volte anni”

Lo ha detto ieri il presidente dell’operatore statale ucraino Ukrenergo, Volodymyr Kudrytsky, al talk show ucraino Pravda. “Anche per le centrali idroelettriche l’entità dei danni è globale. Possiamo dire che non c’è praticamente nessuna centrale idroelettrica che non sia stata danneggiata – ha aggiunto -. Abbiamo a che fare con una distruzione di dimensioni assolutamente senza precedenti”.

La dichiarazione Ukrenergo nella pratica si traduce in ben 12 regioni, nelle quali sono state introdotte interruzioni di corrente di emergenza per il superamento dei limiti di consumo, fa sapere l’azienda elettrica ucraina su Telegram. I blackout sono in vigore a Kiev, Volyn, Donetsk, Zhytomyr, Zakarpattia, Zaporizhzhia, Leopoli, Mykolaiv, Kirovohrad, Odessa, Rivne e Kharkiv. Ukrenergo ha anche avvertito di possibili interruzioni nella fornitura di energia elettrica alle infrastrutture critiche. Domani e dalla prossima settima ci saranno interruzioni di corrente per tutta la giornata, in tutto il Paese, in seguito ai danni provocati dai bombardamenti russi.