Un 45enne promette un giro turistico ad una ragazza e la violenta: arrestato


Ancora violenza sulle donne. Un uomo di 45 anni, violenta una turista tedesca adescandola con uno stratagemma.

violenza-donne

È successo in provincia di Messina, Il brutale atto di violenza risale al 16 settembre 2016, una giovane tedesca in vacanza nella zona di Milazzo , viene avvicinata da M. T., un milazzese ma residente a Venetico sempre in provincia di Messina, l’uomo dapprima entra in confidenza con la ragazza offrendole numerosi drink alcoolici, poi gli propone di fargli da guida per un giro turistico nella zona e poi di portarla in discoteca , la ragazza accetta, ma il milazzese, dopo un breve giro sulla sua auto, la conduce in un posto isolato, esattamente nella spiaggia di levante, e la violenta.

La ragazza oppone resistenza e tenta di fuggire dal veicolo ma l’uomo la blocca, la denuda, quindi la violenta. La vittima tuttavia, approfittando di un momento di distrazione, riesce a fuggire dall’auto completamente nuda, portando con se la borsa con dentro il telefonino. Quindi si rifugia in una vicina boscaglia e telefona ai carabinieri chiedendo aiuto. L’uomo nel frattempo fugge.

La 23enne tedesca, all’arrivo dei militari , riesce a dare indicazioni chiare sul violentatore e il modello dell’auto su cui è successo il fattaccio. I carabinieri  sulla base delle indicazioni ricevute, riescono a rintracciare l’uomo e dopo una perquisizione del suo mezzo, viene incastrato dal ritrovamento di due orecchini che la ragazza, nel trambusto del violento atto subito, aveva perduto all’interno della vettura.

L’uomo è stato quindi arrestato  con la pesante accusa di violenza sessuale, in esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, Ufficio GIP su richiesta della locale Procura della Repubblica.

 


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti