Con un bulldozer rubato, sradicano lo sportello bancomat di una banca: bottino 50mila euro


Un colpo studiato nei minimi particolari e portato a termine con molta audacia e che ai malviventi è fruttato 50.000 euro.

furto-bancomat-francofonte

È successo in via Commendatore Belfiore a Francofonte in provincia di Siracusa. Una banda di malviventi, ha letteralmente demolito la facciata di uno stabile per riuscire a portare via uno sportello del bancomat.

Il furto è stato messo a segno nella notte tra venerdì e sabato. Il colpo ai danni della “Banca Agricola Popolare di Ragusa”, si può definire spettacolare per la modalità con cui è stato eseguito.

Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Augusta, intervenuti sul posto, alcuni malviventi, con il volto coperto da passamontagna e armati di pistole, hanno letteralmente sfondato il muro dove era alloggiato il Bancomat, grazie all’utilizzo di una pala meccanica, rubata poco prima.

Il grosso mezzo meccanico prima di raggiungere la banca, ha praticamente percorso l’intero centro abitato di Francofonte, poi arrivati a destinazione, si sono scagliati contro il muro, sbriciolandolo e portandosi via il bancomat che è poi è stato caricato e trasportato su un furgone. Secondo quanto riferito dal personale il bottino ammonterebbe ad oltre 50mila euro.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Augusta unitamente ai Carabinieri della Stazione di Francofonte, hanno effettuato un accurato sopralluogo all’interno ed all’esterno della banca raccogliendo tutti gli elementi utili alle indagini e ora stanno cercando i malviventi, di cui però, al momento si sono perse le tracce.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti