Università Agrigento. Vitellaro: “Progetto di Armao ricco e pieno di aspettative”


“Finalmente siamo usciti dallo stato di precarietà in cui l’Università ad Agrigento versava” così scrive in una nota stampa il Capogruppo di “Agrigento cambia” al Consiglio comunale Pietro Vitellaro –

universitario-cupa

“Il progetto sul CUPA, continua vitellaro, proposto dal Professore Armao in Aula consiliare, è ambizioso, ricco e pieno di aspettative. Adesso, il Polo Universitario può vantare un’ottima governance.

La continua disattenzione dell’Università di Palermo nei confronti di Agrigento non ci scoraggia, anzi ci spinge a portare in città altre realtà Universitarie, al fine di garantire la più ampia offerta formativa di alto livello.

Ci assicureremo personalmente che siano garantiti e tutelati, in questo particolare momento di rinascita e cambiamento per il CUPA, i diritti di ogni studente ed  in questo senso, il Consiglio di amministrazione dello stesso CUPA è molto sensibile.

Il Consiglio Comunale deve  vigilare e fornire il più concreto sostegno al Consorzio Universitario della Città, coinvolgendo ogni referente politico regionale, affinché possa compiere adeguatamente il servizio per cui è stato eletto, così come sta avvenendo,tra gli amministratori, al Comune di Agrigento”


Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.