Usa violenza sessuale su una disabile: arrestato un 57enne


È uno dei crimini più odiosi in assoluto. La vittima è una ragazza di 17 anni con problemi psichici.

carabinieri-arresto-manette

È successo ad Enna, una diciassettenne minorata psichica, durante un permesso a casa concesso dalla comunità presso cui è ricoverata, ha subito abusi sessuali da parte del convivente della madre. L’uomo inoltre, le avrebbe intimato di non parlarne con nessuno.

Gli abusi risalgono allo scorso gennaio e sono venuti alla luce grazie alla segnalazione degli operatori della comunità dove la diciassettenne vive, che hanno notato che qualcosa nella ragazza era cambiato. Dopo la segnalazione sono partite le indagini che hanno permesso di scoprire l’atroce verità e cioè che durante un permesso ottenuto, la ragazza sarebbe stata violentata dal convivente della madre che avrebbe approfittato di un momento di assenza di quest’ultima.

I carabinieri di Enna, quindi in esecuzione di una ordinanza di misura di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip presso il Tribunale di Enna, hanno arrestato un 57enne residente in un Comune dell’ennese con l’accusa di “violenza sessuale aggravata”.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti