⦿ Ultim'ora

Vannacci sui migranti alla presentazione del libro di Salvini: “Società multiculturale mette in dubbio concetto di patria”

L’immigrazione clandestina? “Se si vuole garantire all’Europa un futuro fatto di benessere e di sviluppo andranno presi dei provvedimenti”

Lo ha detto il generale Roberto Vannacci durante la presentazione del  nuovo libro di Matteo Salvini “Controvento”, al tempio di Adriano a Roma.  Vannacci ha spiegato: “Perché le società multiculturali sarebbero migliori delle altre? E’ una cosa che si scontra con il concetto di patria, dove tutti si stringono intorno a un medesimo principio e sono pronti a combattere per questo. Nella società multiculturale il concetto di nazione sovrana viene messo in dubbio”. Infine conclude, con riferimento a usanze tipo il velo per le donne islamiche: “Non ci possono essere le attenuanti multiculturali, la giustizia deve essere uguale per tutti”.

Matteo Salvini ha colto l’occasione della presentazione del suo libro “Controvento” per dimostrare la sua piena sintonia con Vannacci. “Ho la tessera della Lega dal ’91, siamo nati nel nome della difesa dei territori e ieri è arrivata in Aula l’Autonomia, a differenza di altri che hanno cambiato simboli e obiettivi”.

Il vice premier ha aggiunto: “È una storia di coerenza, quando ho letto le pagine di astio verso il libro di Vannacci, ho voluto conoscere questo mostro che aveva osato da generale pensare e combattere, ho condiviso una gran parte dei suoi passaggi nel libro”. Poi una considerazione che sa di bacchettata a qualche collega della Lega:  “Io sono libero di non condividere qualche idea di Roberto, che è  un uomo di esperienza che non ha avuto paura e ci siamo travati in sintonia, secondo me gli italiani ci daranno una grande sorpresa”.