Vendita biglietti di eventi privati all’Ufficio Turtistico: Sciacca Democratica insorge, per l’Ass.re Monte è tutto normale


I consiglieri di Sciacca Democratica intervengono oggi sul caso dei biglietti degli eventi privati venduti presso l’Ufficio Turistico del Comune di Sciacca.

Salvatore-monte

“Ritenendo che tale eventuale servizio non fa parte del ruolo istituzionale rivestito dallo stesso Ufficio, chiediamo di sapere se tutto ciò risponde al vero; se eventualmente ciò venisse confermato, se per l’Ente è previsto un ritorno economico o delle royalities; se c’è una specifica convenzione con la Pro Loco che prevede anche questo tipo di servizio; se in atto l’Ufficio svolge servizio di vendita biglietti per manifestazioni organizzate da soggetti privati; quali sono i compiti svolti nell’ambito dell’Ufficio turistico comunale dal personale pubblico e dai volontari dell’associazione”.

Tutto ciò, dicono i consiglieri di Sciacca Democratica capitanati da Filippo Bellanca: “al fine di chiarire i rapporti che il Comune di Sciacca intrattiene con soggetti privati e di rendere trasparente e lineare un importante servizio in favore della comunità e di quanti visitano ogni giorno la città e richiedono servizi efficienti”.

A stretto giro, su facebook, è giunta la replica dell’assessore allo spettacolo Salvatore Monte, che ha dichiarato, mostrandosi sorpreso: “Tutti gli eventi sbigliettati all’ufficio turistico sono promossi o patrocinati dal nostro Comune! Sembra che oggi offrire un servizio in più sia un guaio!”


Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.