Voghera, spunta un video: il marocchino prima di essere ucciso prende a pugni l’assessore che cade a terra

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Spunta il video di una telecamera di sorveglianza che mostra l’assessore Adriatici che cade a terra colpito da un pugno dal marocchino Youns El Boussettaoui, ma non si vede il momento dello sparo

 

Negli agli atti dell’inchiesta sulla morte a Voghera del 39enne di origini marocchine Youns El Boussettaoui c’è un video, ripreso da una telecamera di sorveglianza, in cui l’immigrato avvicina l’assessore leghista Massimo Adriatici e, dopo una breve discussione, lo colpisce con un pugno. Le immagini mostrano l’assessore cadere a terra, ma non il momento in cui spara alla vittima.

Nelle immagini si vede il marocchino avvicinarsi ad Adriatici che era intento a parlare al telefono per poi colpirlo con un pugno al volto. L’assessore cade a terra, dopo qualche secondo si rialza e raccoglie alcuni oggetti che gli sono caduti. Il video però non mostra il momento in cui l’assessore impugna l’arma che deteneva regolarmente e dalla quale è partito il colpo che ha ucciso El Boussetaoui.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti