Ribera. Rissa fra immigrati in un pub, Lega Salvini Premier: “Ancora terrore, subito azioni concrete per la sicurezza”

Ancora una violenta rissa tra extracomunitari in pieno centro a Ribera e Claudio Rizzo, presidente del circolo locale della “Lega Salvini Premier”, chiede al sindaco azioni concrete per la sicurezza

La furibonda rissa è avvenuta nella serata di sabato 9, in un noto pub del centro della città crispina. Due gruppi di immigrati si sono affrontati tra i tavoli affollati del localeutilizzando come “armi” le bottiglie, distruggendo gli arredi e seminando il panico tra i giovani avventori, costretti a fuggire per evitare di restare coinvolti.

Si tratta dell’ennesima pesante rissa nella zona centrale della città, ormai diventata una vera e propria polveriera e luogo preferito di scontro tra gruppi di stranieri di diversa nazionalità.

“Esprimiamo la nostra solidarietà – scrive Claudio Rizzo – ai titolari degli esercizi commerciali troppo spesso vittime della crescente criminalità straniera e invitiamo l’Amministrazione comunale a svegliarsi ed a porre in essere azioni concrete mirate al miglioramento della sicurezza pubblica nei confronti delle continue incursioni criminali degli stranieri”. Poi il presidente leghista lancia un appello al Sindaco: “Pace convochi con urgenza un tavolo tecnico sulla sicurezza pubblica coinvolgendo tutti gli attori del sistema”.

Infine Rizzo, commentando la foto molto eloquente di “un’affollata” palazzina popolare con tanto di panni stesi, che dovrebbe essere disabitata perché inagibile, conclude: “Cosa si aspetta a verificare la condizione degli alloggi di Largo Martiri di via Fani che, a quanto pare, sono diventati luogo di dimora di numerosi gruppi di extracomunitari irregolari?”.

Precedente S.Agata di Militello. Sei atleti della polisportiva Agatocle Sciacca in gara ieri alla 6^ maratonina dei Nebrodi Successivo La Futuris e l'ATS promuovono in proprio il carnevale di Sciacca alla bit di Milano

Lascia un commento

*