Crea sito

GALLERIA CON 100 FOTO – Auto d’epoca. Show in piazza Scandaliato: Rolls-Royce, Ferrari, Porsche, Maserati e tanto altro

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Si è svolta in questa mattina del 2 giugno a Sciacca, nella principale Piazza Angelo Scandaliato una delle tappe del Giro di Sicilia di auto d’epoca e storiche organizzato dal Veteran Car Club Panormus.

Qui la foto-galleria dell’evento curata dalla nostra Redazione, con oltre 100 foto. Per andare avanti con le foto, cliccare sulle immagini.

L’evento ha previsto la partenza dalla parte occidentale della Sicilia – in particolare, ieri da Palermo – fino a raggiungere l’area orientale, passando tra le località turistiche più particoli e caratteristiche. A Sciacca, essendo una effettiva tappa del percorso, è stato anche predisposto uno stand in piazza in cui i partecipanti all’evento si sono fermati da questa mattina alle 10:00 fino alle 13:00 circa, per “timbrare” la partecipazione.

Alla tappa saccense hanno partecipato anche i soci del club saccense delle Fiat 500 che oltra alla presenza hanno anche garantito un aiuto fattivo all’organizzazione.

Strardinario lo show offerto ai saccensi questa mattina, davvero poche le auto blasonate che sono mancate all’appello, giusto di Lamborghini si è sentita l’assenza, compensata però dalla straordinaria presenza anche in quantità di: Ferrari 430 rossa fiammante, 360 spider grigia, Mondial e una stupenda Ferrari Dino 246 gialla con il suo “piccolo” V6 2400cc; poi Porsche di tutti i tipi, dal 930, 911 Turbo anni ’80, Carrera S, addirittura una rara Porsche Speedsteer 911 930 e alcune 964, inoltre presenti anche in buon numero le anzianotte 356 sia cabrio che coupè ed alcune stupende Porsche 550 Spyder come la “Little Bastard”, l’auto maledetta di James Dean; buona la presenza delle inglesi con le Morgan – le straordinarie vetture inglesi sportive retrò con ancora alcune parti strutturali realizzate in legno come da tradizione dei primi del ‘900-, le immancabili MG TD e MG B, presenti ancora le Austin Healey come la 100-6 del 1958, Sprite Mark I e la stupenda 3000 del ’59, poi Triumph Spitfire, tra le inglesi ricordiamo inoltre la presenza del Giaguaro con le E-Type coupè e la superba Jaguar XK150 del 1957, infine la vera regina indiscussa con buona pace delle bellissime italiane presenti: una Rolls Royce Corniche cabrio, maestosa e regale con il suo poderoso motore V8 6750 cm³.

Numerose infine le chicche, che non elenchiamo tutte perchè altrimenti non finiremmo più: Alfa Romeo 2000, Giulietta, Giulia, Giulia 1600 SS e Giulia GT, Spider Duetto, Maserati Merak SS del 1975, Fiat 500, X1/9 e Dino, Morris Minor, Mercedes SL Pagoda, SL R129, W126 500 SEC, BMW 2002 ed M5 dei primi anni ’80, Volkswagen Karmann Ghia, Citroen DS da Rally, una rarissima Giannini 750 Sport del 1950 ed una stupenda Ford Mustang GT350 del 1967.

Insomma, uno spettacolo indescrivibile per occhi ed orecchie – gran bei rombi! – che questa mattina ha lasciato grandi e piccini esterrefatti davanti a tanti gioiellini su 4 ruote.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.