Improvviso malore: maestra elementare 46enne muore nel sonno. Lascia marito e 2 figli


Si è addormentata e non si è più svegliata Silvia Braga, maestra e mamma, muore a soli 46 anni per un malore improvviso. Lascia il marito e i figli Orlando e Sebastiano

La tragedia si è consumata durante la notte, nella sua abitazione a Cremona. Silvia Braga, maestra elementare e mamma di due bambini, aveva solo 46 anni ed è morta uccisa da un improvviso malore. Silvia era un’insegnante dell’Istituto comprensivo Cremona Uno, in servizio nel plesso della scuola elementare Trento Trieste, oltre ad essere vicepresidente dell’associazione Occhi Azzurri Onlus, che aveva anche fondato, con lo scopo di aiutare le famiglie con figli affetti da disabilità.

La 46enne, portava avanti l’associazione con il marito Filippo Ruvioli, con il quale si occupava di affrontare la patologia genetica rara di cui è affetto Orlando, uno dei figli, il più piccolo.

Tanti i messaggi di cordoglio pervenuti alla famiglia: “Salutiamo con profondo rimpianto la collega Silvia Braga, che improvvisamente ci ha lasciati – fanno sapere i colleghi dell’Istituto comprensivo – Un abbraccio forte a Sebastiano, Orlando, al marito Filippo e a tutti i suoi familiari”.

Questo invece il ricordo di Silvia, nelle parole di una collega: “Se n’è andata di notte, silenziosamente, come silenziosa, ma determinante, è sempre stata la sua presenza tra noi. Silvia era una persona discreta, ma sempre pronta a cogliere le sfumature dell’animo umano, i bisogni profondi dei suoi alunni e di chi incrociava sul suo cammino”.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti