Sciacca al Blue Sea Land di Mazara del Vallo: ecco come partecipare


La città di Sciacca sarà presente con un proprio stand espositivo alla fiera agroalimentare che si terrà a Mazara del Vallo dal 6 al 9 Ottobre.

blue-mazara

Dopo il successo degli scorsi anni, anche per questa edizione dal Comune di Sciacca dicono che si punterà ad offrire ai visitatori della manifestazione fieristica il meglio della nostre produzioni ed i prodotti maggiormente rappresentativi del nostro territorio.

Dall’ittico ai panieri di frutta del mercato del contadino, dalle cucchitelle alle uova murine, per passare poi alle degustazioni preparate con i prodotti del territorio. Le eccellenze della nostra città saranno promosse attraverso brochure e materiale espositivo attraverso cui si punterà ad incrementare l’offerta attraverso una forte collaborazione delle attività produttive locali.

Le aziende interessate – fanno sapere dal Palazzo di Città – possono partecipare gratuitamente all’iniziativa ed entro il 30 del mese di settembre possono rivolgersi presso il Comune di Sciacca Assessorato Attività Produttive per l’adesione allo stand SCIACCA.

Numero Telefonico di Riferimento il 0925/25474


Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.