Cardiologo muore dopo 3^ dose vaccino, aveva scritto: “non piangerò al funerale dei non vaccinati”


“La discussione collettiva è sul tutelare chi non può vaccinarsi, chi vuole protezione – immunocompromessi, giovanissimi – senzatetto e diseredati. Per coloro che non vogliono farsi il vaccino per motivi egoistici – qualsiasi essi siano – non piangerò al loro funerale”

A scrivere questo post su Twitter è stato il cardiologo canadese Sohrab Lutchmedial, di 52 anni, morto improvvisamente nel sonno l’8 novembre scorso. Il cardiologo due settimane prima, il 24 ottobre, aveva ricevuto la terza dose di vaccino. A riportare la notizia, è stata la reporter italiana Francesca Totolo in un articolo di “Hal Turner Radio Show”, ripreso anche dalla Cbc, QUI L’ARTICOLO .

Foto dell’articolo della Cbc

Le frasi “dure” del medico hanno indignato molti e non solo novax, cercare di convincere chi potrebbe e non vuole vaccinarsi è sicuramente compito dei medici, ma inutile dire che non si dovrebbe mai andare oltre, anche per evitare che la notizia della morte di un serio e stimato professionista rimbalzi letteralmente in tutto il mondo ed in tutte le lingue quasi come una sorta di triste “monito”.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti

Lascia un commento