Colto da malore improvviso mentre con la figlia nel passeggino va in farmacia: soccorso muore in ospedale

“Non sto bene” e si è accasciato a terra mentre stava portando la sua bambina di sette mesi col passeggino in farmacia


È accaduto martedì pomeriggio intorno alle 17, in via Terni di fronte alla farmacia di Sopraponte, a Gavardo, in provincia di Brescia. Alessio Gamba di 42 anni, originario di Bedizzole, ma da tempo residente a Gavardo con la compagna, si è accasciato a terra mentre stava portando la sua bambina di sette mesi col passeggino in farmacia: soccorso poche ore dopo muore in ospedale.

“Mi sento poco bene”, avrebbe riferito alle farmaciste della farmacia Pasii, poi è uscito dal negozio, ha fatto qualche decina di metri ed è crollato a terra. Due donne si sono accorte di quello che stava accadendo e sono corse in farmacia a chiedere aiuto, immediatamente è stato allertato il 112.

Sul posto è arrivata l’automedica di Gavardo, con il supporto di un’ambulanza dell’Anc della Valle del Chiese i cui sanitari hanno tentato di rianimare il 42enne sul posto seguendo le indicazioni dei sanitari al telefono, quindi lo hanno trasferito in ospedale dove ad attenderlo c’era l’elicottero che l’ha trasportato all’ospedale Civile di Brescia, dove è arrivato intorno alle 18. Qui i medici lo hanno ricoverato nel reparto di rianimazione, ma poche ore dopo, nonostante le cure l’uomo è deceduto.

Lascia un commento