L’impianto di compostaggio a Joppolo funziona solo su gestione manuale


Non si ferma l’azione del Libero Consorzio a tutela dell’ambiente.

compost

In seguito all’esposto di alcuni cittadini che segnalavano emanazioni di cattivo odore dall’impianto di compostaggio nel territorio di Ioppolo Giancaxio, e su invito del sindaco dello stesso Comune, i tecnici del Settore Ambiente, unitamente all’A.R.P.A. e al Corpo di Polizia Provinciale, hanno eseguito un controllo sull’impianto. Nel corso dell’ispezione è stato constatato che il biofiltro funzionava solo su gestione manuale a causa di un guasto dei pannelli del controllo elettronico, causando le emanazioni segnalate dai cittadini. L’impresa che gestisce l’impianto è stata invitata ad effettuare le necessarie riparazioni dell’impianto.

Proprio in questi giorni, tuttavia, la stessa impresa ha comunicato al Settore Ambiente che è in corso d’opera l’installazione di un nuovo impianto per l’abbattimento degli odori, che dovrebbe risolvere definitivamente un problema che ha creato non pochi disagi ai cittadini di quella zona.

Anche questo controllo è stato eseguito ai sensi dell’articolo 197 del Decreto Legislativo n. 152/2006 che attribuisce alle ex Province precise competenze in materia di monitoraggio e controllo ambientale, competenze mantenute anche dopo l’approvazione da parte dell’ARS della legge regionale sul riordino delle Province.


Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.