Siculiana (AG). Madre e figlio beccati dalle telecamere a dare fuoco ad un immobile disabitato: denunciati

Madre e figlio sono stati ripresi da alcuni sistemi di video sorveglianza mentre innescavano un incendio nei pressi i di un immobile in disuso: denunciati dai carabinieri

 

I Carabinieri della Stazione di Siculiana, a conclusione delle indagini scaturite a seguito dell’incendio occorso ai danni di un immobile in disuso, verificatosi il 07 agosto scorso in Via Marconi, nel pomeriggio di ieri 15 settembre, hanno depositato alla Procura della Repubblica di Agrigento un’informativa di reato a carico di madre e figlio ritenuti responsabili di aver appiccato deliberatamente l’incendio di un immobile disabitato.

Si tratta di una donna di 55 anni residente del posto, casalinga e del figlio 30 enne, disoccupato. Le fasi dell’incendio sono state riprese da alcuni sistemi di video sorveglianza attivi nei pressi del luogo ove si è sviluppato l’incendio. I militari dell’Arma, dopo aver analizzato le immagini, hanno raccolto importanti elementi di riscontro in relazione al coinvolgimento di madre e figlio che sono stati pertanto denunciati alla Procura della Repubblica di Agrigento per l’ipotesi di reato di incendio doloso in concorso.

Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti