A.S.D. Marathon Club Sciacca ieri al 2° Trofeo podistico Città del Gattopardo, Palma di Montechiaro

  •  
  •  
  •  
  •  

Si è svolto ieri il 2° Trofeo podistico Città del Gattopardo, Palma di Montechiaro, manifestazione organizzata dall’Atletica Rosamaria e valida come 5a prova del Grand Prix delle tre Province di corsa su strada senior/master (Agrigento, Caltanissetta, Enna).

Prima della gara ufficiale, si è disputata una gara non competitiva riservata ad atleti con disabilità.- Con saliscendi il percorso e si è sviluppato all’interno del centro storico del paese, misurava 1.660 metri da ripetere 6 volte per un totale di circa 10.000 metri.

I partecipanti della gara giunti al traguardo sono stati in 142, il vincitore è stato Mazzara Nicola (A.S.D. C.U.S. Palermo) con il tempo di trentatré minuti e 54 secondi, al secondo posto Russo Filippo (A.S.D. Monti Rossi Nicolosi) a 47 secondi dietro, mentre al terzo posto Luigi Giuliana (A.S.D. Marathon Club Sciacca) con il tempo di trentasette minuti e 3 secondi.

La prima donna arrivata è stata Scibetta Liliana (A.S.D. Pro Sport Ravanusa) con il tempo di 42’27’’, la seconda Granvillano Laura con il tempo 44’48’’, ha completato il podio al femminile con un notevole distacco però Torregrossa Elisabetta (A.S.D. Airone Casteltermini) con il tempo 48’06’’.

La asd Marathon Club Sciacca complessivamente ha partecipato alla competizione con 6 rappresentanti, Luigi Giuliana (37’03”), Leonardo Montalbano (40’35”), Martino Scandaglia (50’40”), Katia Nicastro (51’09”), Vito Bono (52’52”), e Rossana Ricotta (53’07”),.- Pure vincente anche oggi dunque la marathon club, nella città del gattopardo, grande la prestazione di Luigi Giuliana che si è classificato a terzo posto in assoluto della classifica generale e primo nella categoria SM45; Rossana Ricotta alla sua seconda gara, arriva il primo podio, si è classificata seconda nella SF35; Conferma per Katia Nicastro, anche lei fra i premiati che si è piazzata al terzo posto nella categoria SF40.


  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Bimbo di sei anni aggredito e azzannato da un cane randagio mentre giocava per strada Successivo Ribera. Reddito di inclusione: stop al requisiti familiari dal 1° giugno possibile presentare domanda