Pozzallo (RG). Tunisino irregolare prende a calci e pugni carabinieri ferendone uno: arrestato

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

I Carabinieri della Stazione di Pozzallo hanno arrestato S.M., tunisino irregolare di 30 anni con l’accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale

I militari dell’Arma si sono imbattuti in un giovane che alla loro vista è fuggito precipitosamente. È iniziato un inseguimento a piedi, durato alcune centinaia di metri, poi l’uomo è stato fermato e sottoposto alla prevista identificazione. Ma il tunisino ha reagito, scagliandosi violentemente contro i carabinieri, colpendoli con calci e pugni. Uno dei militari ha riportato diverse lesioni ed è stato trasportato in pronto soccorso per le cure del caso.

L’extracomunitario alla fine è stato bloccato e dopo le formalità, è stato appurato che era irregolare sul territorio nazionale, poiché gli era stata respinta la richiesta di asilo politico, quindi è scattato l’arresto in flagranza di Reato. Il trentenne tunisino è stato posto a disposizione del Pubblico Ministero della Procura di Ragusa, per il successivo giudizio.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Canicattì (AG). Incendi dolosi di rifiuti, Sindaco Di Ventura: "Basta allo scempio che qualcuno vuole fare di questa Città" Successivo Palermo. Arrestato insospettabile commerciante 51enne: nel pc aveva 50mila foto e video con bimbi nudi

Lascia un commento