Ragazzino in bici travolto da un auto pirata guidata da una donna: è grave


Rimangono gravi le condizioni del piccolo Cristian, di 12 anni, che ieri sera, intorno alle 20:45 è stato travolto da un’auto in corsa.

Incidente-Bicicletta-generico-notte

L’incidente è avvenuto nel popoloso villaggio popolare di Amabilina, un quartiere di Marsala, nei pressi dell’isola ecologica. Secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto, il ragazzino, è stato soccorso da un automobilista di passaggio che si è fermato, avendo notato la sua bicicletta riversa a terra, poi sceso, ha visto il piccolo esamine sotto il marciapiede. L’uomo ha quindi chiamato il 118 ed i carabinieri che sono intervenuti sul posto.

Il piccolo Cristian, è stato immediatamente trasferito dal 118 in ospedale. I sanitari del pronto soccorso, dopo averlo sottoposto ad un delicato intervento chirurgico ne hanno disposto il trasporto all’ospedale Villa Sofia di Palermo. La prognosi rimane riservata.

La dinamica dell’incidente è ora al vaglio degli inquirenti, che stanno cercando eventuali testimoni nel tentativo di identificare il fuggitivo che ha travolto la bicicletta e lasciato sull’asfalto il ragazzino. Chi ha visto qualcosa, riferisce di una donna al volante, che non si sarebbe fermata per paura di essere aggredita dai parenti della vittima, ma pare che avrebbe avvisato telefonicamente il 118 ed i carabinieri. La notizia ovviamente è ancora da verificare.

Sull’accaduto indagano i carabinieri, che nell’individuazione dell’auto pirata e del suo proprietario, potrebbero essere aiutati dalle registrazioni delle telecamere di video sorveglianza della zona.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti