Aspra (PA). 60enne muore annegato nella notte mentre fa il tradizionale bagno ferragosto

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Una tragedia si è consumata nella notte appena trascorsa: un uomo è morto annegato in mare mentre stava facendo il tradizionale bagno di ferragosto

È accaduto intorno alla mezzanotte nel mare di Aspra, frazione balneare di Palermo. Il mare ieri ad Aspra era molto agitato a causa del forte vento di maestrale che ha soffiato durante tutto l’arco della giornata, ma questo non ha impedito a molte persone di fare il bagno.

Secondo una prima ricostruzione un uomo di 60 anni intorno alla mezzanotte si è tuffato in mare, ma dopo alcune bracciante a causa delle forti correnti e nella quasi totale oscurità, sarebbe stato trascinato al largo, dove sarebbe annegato in seguito allo sforzo fatto per tornare a riva.

A dare l’allarme sono stati i familiari dell’uomo preoccupati per averlo più visto tornare. È quindi scattato un’imponente ricerca  sia da terra che da mare, che ha portato al ritrovamento del corpo del 60enne, individuato in mare, al largo rispetto al tratto di mare in cui stava facendo il bagno, da una motovedetta della Guardia costiera di Porticello.

Gli uomini della Capitaneria di porto, recuperata la salma, l’hanno trasportata nel locale obitorio in attesa dell’esame del medico legale che dovrà eseguire l’autopsia sul cadavere prima della restituzione ai familiari.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Sciacca. Ancora un salvataggio: due bagnini recuperano uno sportivo che praticava kitesurf in difficoltà Successivo Sciacca. Ferragosto al viale delle Terme: tra smog e slalom tra auto, piante e bancarelle