Custonaci. Voto comunali ribaltato dal ricorso al TAR: il sindaco ora è Morfino

Powered by Rock Convert

Fu eletto per solo un voto in più Giuseppe Bica, oggi viene “disarcionato” dal riconteggio del Tar: è Giuseppe Morfino il leggittimo sindaco di Custonaci

Il Tar di Palermo ha ribaltato incredibilmente l’esito delle elezioni amministrative di Custonaci, comune del Trapanese che era andato al voto nel maggio 2018. Il tribunale amministrativo ha infatti accolto il ricorso presentato dal candidato sindaco Giuseppe Morfino che aveva ottenuto il 49,99% dei voti, perdendo per solo un voto di scarto – 1763 voti contro 1764 – rispetto al suo avversario Giuseppe Bica.

Subito dopo le elezioni erano state appena 5 le schede contestate, ma abbastanza per ribaltare il risultato. Così, con il ricorso, sono stati ricontati i voti delle amministrative, riconoscendo validi dei voti annullati a Morfino in fase di scrutinio in una singola sezione.

Adesso, insomma, è Giuseppe Morfino il sindaco eletto dalla città di Custonaci e dovrà insediarsi entro 15 giorni, avendo battuto l’uscente, e evidentemente non riconfermato, Giuseppe Bica.

Morfino inoltre dovrà lasciare la carica di Presidente del Consiglio a cui era stato eletto con 12 voti su 12 del consiglio comunale di Custonaci, all’interno del quale lo stesso Morfino detiene la maggioranza dei voti, avendo 7 consiglieri facenti capo alla sua lista. Ovviamente, alla prima prossima seduta utile, si dovrà rieleggere un nuovo Presidente del Consiglio.

Precedente Ribera. L'Arancia riberese Dop a Linea Verde su RAI 1 Successivo Caltabellotta. Tutto pronto per i festeggiamenti in onore del Patriarca S. Giuseppe: ecco il programma

Lascia un commento