Estorsioni a dipendenti di cooperative sociali: 2 arresti e 3 divieti di dimora


Estorcevano soldi a dipendenti di cooperative: due le persone arrestate e poste ai domiciliari, mentre per altri tre sono scattai i divieti di dimora a Licata (Ag).

carabinieri-arresto-manette

A rendere nota la vicenda è la Procura di Agrigento che a seguito della denuncia formalizzata, il 13 settembre del 2013, da un ex dipendente della cooperativa “Arcobaleno” ha iniziato ad indagare sulla vicenda.

I fatti di estorsione raccontati nelle denuncia , si sarebbero verificati nel 2015 a Licata e le vittime sarebbero alcuni dipendenti delle cooperative sociali “Arcobaleno” e “Libero Gabbiano”.

Le ordinanze di custodia cautelare e di sequestro preventivo, sono state firmate dal Gip del tribunale di Agrigento su richiesta della Procura e poi eseguiti nell’alba di stamattina dai carabinieri di Agrigento e dai militari della tenenza di Licata della Guardia di finanza.

Oggi alle 12.15, è prevista una conferenza stampa che si terrà in Procura ad Agrigento, nella quale verranno illustrati i particolari dell’operazione .


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti