Il Centro Sinistra riparte da Sciacca? Il Sen. Cusumano a lavoro per nuovo soggetto politico regionale: “Partiremo dai Comuni”

  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Il nuovo soggetto di cui Cusumano è fondatore vedrà ufficialmente la luce a maggio: “con un logo e un nome, uno statuto e un coordinamento regionale”

Riunione oggi di dirigenti politici, amministratori, consiglieri comunali, ex sindaci ed ex assessori del collegio di SCIACCA, vicini alle posizioni di Nuccio Cusumano: “Un intenso ed efficace confronto sulla riorganizzazione politica nel territorio, a partire da Sciacca, ed in questo senso, nelle prossime settimane, analoghe iniziative verranno fatte negli altri collegi provinciali, con il chiaro obiettivo di consolidare una comunità di uomini e donne protesa a tornare protagonista in un tempo politico che in Sicilia presenta non poche criticità e parecchia confusione, a fronte della diffusa esigenza di un nuovo inizio.

In ragione di cio’ chiare alleanze politiche, costruite su basi programmatiche condivise, senza il ricorso inquietante e paralizzante a “contratti” di comodo, del tipo di quelli che hanno compromesso il migliore inizio della legislatura nazionale, del cosiddetto cambiamento, sono la sfida alta per un ritorno alla migliore politica.

In questa ottica – spiegano – si colloca l’idea maturata di una Associazione politica sociale e culturale insieme che aiuti l’area di riferimento, verso un serio percorso di elaborazione di nuove idee e proposte con una ampia aggregazione di soggetti interessati a far partire una fase autenticamente costituente, partendo dai Comuni.

Dentro questo itinerario ” Sciacca Democratica”, con la sua classe dirigente, i consiglieri comunali, gli Assessori e i tantissimi aderenti, rappresenta il seme di questa ripartenza, con il chiaro obiettivo di aprire a quanti vogliono, anche proveniendo da esperienze politiche diverse, a volte distinte o distanti, condividere una idea nuova di comunità politica e sociale rimuovendo la logica del carrierismo sfrenato e dell’adesione di comodo che è l’esatto contrario di un percorso meritocratico e di un impegno generoso per il raggiungimento degli obiettivi che sono la ragione fondativa della Associazione stessa.

Parte da questo orizzonte chiaro e concreto la rotta di questa zattera felice che nella prima decade di maggio avrà un logo e un nome, uno statuto e un coordinamento regionale.

Si parte da Sciacca – conclude Cusumano – e la Sicilia sara’ il nostro campo da arare e coltivare”.


  •  
  •  
  •  
  •  
Politica, Sciacca , , ,

Informazioni su Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.

Precedente Agrumicoltura. Confagricoltura: concorrenza sleale dai paesi africani, “Le nostre arance vanno tutelate come il riso” Successivo Comiso. Perde il controllo delle moto cade e sbatte la testa: perde la vita un 57enne