Lampedusa. Ieri 17 sbarchi con 698 migranti, altri 12 nella notte con altri 481 di cui 60 con la scabbia

A Lampedusa il neo eletto sindaco Mannino si trova già in emergenza clandestini, nella notte ci sono stati 12 sbarchi, con un totale di 481 persone, ieri erano stati 17 con 698

Sono ben 1.455 i clandestini ospitati nell’hotspot di contrada Imbriacola, a fronte dei 350 posti disponibili, dopo una notte di sbarchi. Fra i 481 clandestini arrivati nella notte, ci sono circa sessanta casi di scabbia e un diabetico.

Il primo è avvenuto sulla spiaggia della Guitgia dove i carabinieri hanno bloccato, a mezzanotte, 97 siriani, egiziani e bengalesi. La barca di 12 metri utilizzata per la traversata era partita da Zuwara in Libia. Stesso porto da dove sono salpati le 53 persone intercettate a 17 miglia dalla Guardia costiera e le 82, comprese nove donne, bloccate all’esterno del porto dalla Guardia di finanza.

Con il quarto sbarco sono approdati a Lampedusa 86 egiziani, compresa una donna. Un barchino di 7 metri, partito da Mansour in Tunisia e incagliatosi fra gli scogli di Lampione, è stato soccorso dai militari delle Fiamme gialle: a bordo c’erano 19 migranti, fra cui sette donne.

La stessa motovedetta ha bloccato un altro natante con 12 egiziani, compresi due minorenni, e poi altri 10 tunisini, con tre minorenni. All’alba, sono stati agganciati, dalla Guardia di finanza, altri 74 egiziani e sudanesi, fra cui 24 minorenni, e poi altri 12 tunisini.

Quindici i tunisini, fra cui una donna, del decimo sbarco e sei quelli bloccati dalla Capitaneria su una barca di 5 metri partita da Sous. L’ultimo approdo, in ordine di tempo, è stato di 15 tunisini soccorsi dalla Guardia costiera.

Lascia un commento