Prescrizione. Ordine Avvocati Palermo: “Ministro Bonafede ha reso affermazioni errate, si dimetta”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Umiliante tirata d’orecchie per l’avvocato originario di Mazara del Vallo, oggi Ministro della Giustizia del M5S. L’Ordine degli Avvocati: “Le dichiarazioni del guardasigilli sono del tutto errate dal punto di vista tecnico-giuridico”

“Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede si dimetta immediatamente”, tuonano così dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Motivo della pesante richiesta sono le dichiarazioni e gravissime gaffes fatte dal Guardasigilli durante la trasmissione “Porta a Porta” su Rai1 lo scorso martedì sera.

Il Ministro, che nella vita oltretutto è anche avvocato, ha detto: “Quando con il reato non si riesce a dimostrare il dolo e quindi diventa un reato colposo ha termini di prescrizione molto più bassi”.

Una vera figuraccia per Bonafede. Parole che hanno mandato su tutte le furie gli avvocati palermitani: “Affermazioni del tutto errate dal punto di vista tecnico-giuridico”, hanno tuonato dallo stimato Ordine professionale. 

Bonafede ha usato quelle parole a sostegno dell’opportunità della riforma della prescrizione, duramente contestata dagli avvocati che oltre a smentire le fandonie del Ministro hanno anche sottolineato che simili dichiarazioni a mezzo Tv: “Ingenerano pericolosa confusione nell’opinione pubblica e l’avvocatura nutre il fondato timore che le riforme delle regole processuali e sostanziali, in ambito civile e penale, attualmente in discussione, siano basate sulla errata percezione e conoscenza degli istituti giuridici”.

La richiesta di “immediate dimissioni” del Consiglio è stata inviata al Consiglio nazionale forense, all’Ocf, al presidente del Consiglio dei ministri e alla stampa.

Sul caso si è inoltre registrato, tra gli altri, anche l’intervento di Vittorio Sgarbi che con i suoi noti modi sarcastici ha commentato: “Il ministro della Giustizia ci ricorda, ogni volta che parla, il suo passato nelle balere di Mazara del Vallo con il nome d’arte di Dj Fofò”.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Montevago. Acceso un albero di Natale di 16 metri e 20mila lampadine: il più grande della Valle del belìce Successivo Sciacca. Santangelo e Caracappa: “tante bare al cimitero in attesa di tumulazione, il sindaco provveda subito”