Crea sito

Montevago. Acceso un albero di Natale di 16 metri e 20mila lampadine: il più grande della Valle del belìce

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Arriva da Montevago, nel cuore della Valle del Belìce, l’iniziativa dell’Albero di Natale ecologico che con le sue 20 mila lampadine a led illuminerà le festività nella Valle

Alto 16 metri, è simbolo di un messaggio sociale che guarda al rispetto dell’ambiente ed al ruolo attivo e consapevole dei cittadini nella tutela e valorizzazione dei contesti urbani.

Dopo l’accensione delle luminarie che ha sancito l’inizio delle celebrazioni natalizie a Montevago, è pronto ad illuminarsi, nel cuore del borgo termale, anche il più grande albero di Natale della Valle del Belìce.

Alto 16 metri, l’albero natalizio smart, è stato creato utilizzando materiale ligneo rigenerato e 20.000 lampadine colorate a led che lo rendono ecofriendly oltre che bello a vedersi, con un consumo energetico di 3 kw/h ed un risparmio di circa 30 kw/h.

L’accensione delle luci dell’albero è in programma, in Piazza della Repubblica, per il 14 dicembre alle 19.00. Alla cerimonia presenzieranno gli amministratori e le autorità civili, religiose e militari del piccolo comune belicino.

L’iniziativa, che si pone come un momento di creatività, socialità e sensibilizzazione verso la tematica del rispetto ambientale e del risparmio energetico, è organizzata dal Comune di Montevago in collaborazione con la ditta Artistica Luminaria Badami che curerà anche gli addobbi e le altre luminarie del paese e con l’associazione culturale montevaghese “La Smania Addosso”.

“Con questa iniziativa abbiamo voluto privilegiare il messaggio del risparmio energetico e del riciclo dei materiali, – sottolinea il sindaco di Montevago, Margherita La Rocca Ruvolo – certi che tale evento sarà di grande attrattiva turistica per l’intero territorio”.

“La città è già vestita a festa, ma ora entriamo nel vivo del Natale ed arriva il momento di accendere l’elemento simbolo, l’albero davanti al Comune”- aggiunge l’assessore al Turismo, Sport e Spettacolo, Calogero Armato che evidenzia anche il valore sociale dell’iniziativa – “Vogliamo che sia un momento dedicato al Belice e a tutti i belicini perché il Natale, oltre ad essere orientato allo shopping e agli affetti, deve essere anche un momento d’incontro”.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti