Rapina una donna anziana per strada e gli rompe una costola: arrestato 26enne


Il fatto risale allo scorso 3 ottobre, ma solo lunedì i carabinieri di Marsala hanno arrestato l’autore del malsano gesto, per il reato di rapina.

carabinieri-marsala

I fatti: un’anziana signora il 3 ottobre, ha denunciata ai carabinieri una rapina subita in via San Michele a Marsala. Secondo il racconto, la signora sarebbe stata aggredita da un ignoto mentre si trovava per strada, la donna inoltre riferisce di avere opposto resistenza alle richieste del malvivente, il quale la aggrediva provocandogli la rottura di una costola. Giunta all’Ospedale Paolo Borsellino è stata medicata e refertata con una prognosi di 30 giorni.

PURELLO-EMANUELEIl malvivente, Emanuele Purello, 26enne marsalese, questo il nome del reo, è riuscito a fuggire a piedi dopo aver strappato di dosso alla signora una collana e un orecchino.

Dopo le dovute indagini, i carabinieri, sono riusciti ad identificare il giovane malvivente denunciandolo alla Procura della Repubblica.

Il Gip del Tribunale di Marsala, a seguito delle risultanze investigative dei militari dell’Arma, esaminati gli elementi raccolti, ha emesso un’ordinanza di arresto, che è stata notificata all’interessato solo lunedì scorso, quando i militari sono riusciti a rintracciare il Purello nella propria abitazione.

L’uomo è stato poi condotto presso la caserma Villa Araba, per gli accertamenti di rito, espletati quali è stato ricondotto nella propria abitazione, sottoposto a regime degli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti