Santa Flavia (Pa). “Ha soffocato il padre 72enne nel sonno”: Arrestato 31enne affetto da patologie psichiatriche


Il 31enne è accusato di avere ucciso il padre sabato scorso, soffocandolo con un cuscino mentre dormiva

Foto d’archivio

Il gip di Termini Imerese ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 31enne, affetto da patologie psichiatriche, residente a Santa Flavia mel Palermitano, con l’accusa di omicidio aggravato del proprio padre 72enne.

La morte dell’anziano è stata scoperta sabato scorso, quando lo stesso 31enne ha richiesto l’intervendo del personale del 118 presso l’abitazione dove i due uomini vivevano insieme. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatare la morte del padre per soffocamente e evidentemente insospettiti dalla modalità della morte, hanno richiesto l’intervento dei Carabinieri.

I Carabinieri della Compagnia di Bagheria hanno quindi condotto le operazioni di sopralluogo ed i rilievi tecnici, informando la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese. A causa degli indizi raccolti il gip ha quindi disposto la misura cautelare nei confronti del figlio della vittima. Il presunto assassino si trova adesso ristretto presso il carcere “Burrafato” di Termini Imerese.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti