Stasera spettacolare e luminosa Superluna, più vicina alla Terra e protagonista del cielo di Aprile

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Appuntamento questa sera a partire dalle 20:10 con la Superluna di questo 7 Aprile 2020 che ci regalerà uno spettacolo davvero magico, facendoci dimenticare per un istante il momento d’emergenza causato dal COVID-19

Stasera dunque possiamo ritornare a meravigliarci e a stupirci ancora, grazie alla spettacolare Superluna del mese di Aprile che tingerà e illuminerà il cielo, essendo la più vicina in questo indimenticabile 2020. La Luna piena infatti si troverà nell’orbita più vicina alla Terra (perigeo).

A partire dalle 20:10 di questa sera, il nostro satellite si troverà a 356.908 km di distanza, contro una distanza media di poco più di 384.000 chilometri; culminando il suo splendore di Luna Piena alle ore 4:35 nella notte dell’8 aprile, mostrandosi più vicina alla Terra.

L’astrofisico e responsabile scientifico del Virtual Telescope Project Gianluca Masi desume che “Questa sovrapposizione tra Luna Piena e passaggio al perigeo, viene indicata come Superluna, ma in astronomia si preferisce parlare di Luna piena al perigeo.”

Quindi questa sera tutti con gli occhi puntati al cielo.

“La bellezza è una forma del genio, anzi, è più alta del genio perché non necessita di spiegazioni. Essa è uno dei grandi avvenimenti del mondo, come la luce solare, la primavera, il riflesso nell’acqua scura di quella conchiglia d’argento che chiamiamo Luna.”
(Aforisma di Oscar Wilde).


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Attualità, Cronaca ,
Valeria Tornambè

Informazioni su Valeria Tornambè

Valeria Tornambe' nata a Sciacca il 27/07/1990 (AG); studentessa universitaria presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Palermo; lavorato presso la Sicom di Sciacca e collaboratrice della testata giornalistica Fatti & Avvenimenti. Da sempre con una passione innata e sfrenata per la scrittura. Scrivere fa bene all'anima, rilassa la mente, aiuta la memoria, mette in ordine i pensieri e fa bene all'umore. Infatti basta prendere in mano una penna e un foglio per far volare in alto la nostra anima, immergendoci dunque in un mondo idilliaco, "tutto nostro " e interagendo con il nostro "io interiore" , vero e profondo. Scrivere è leggere in se stessi, libera l'anima ed è assolutamente gratis! Del resto: che mondo sarebbe senza la scrittura? Un mondo assolutamente privo di sentimenti, di cultura e di amore. La scrittura ci rende essere speciali, unici e ci apre la porta verso la felicità. Coniato il mio motto: "la scrittura è vita."

Precedente Sciacca, Coronavirus. Nuovo ciclo disinfezione e sanificazione della città: si parte dalle periferie Successivo Sciacca. Porrello: “Abbaglio politico” di Orabasta e Sciacca terme risorge su acquisto Terme di Acireale