Agrigento. Gettano un cane malato nei rifiuti chiuso in sacchetto: salvato dai volontari dell’Hope, sta meglio

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

“Ogni giorno tocchiamo con mano l’indifferenza, la crudeltà e l’odio nei confronti degli animali ma oggi è stato toccando il fondo più totale. Da parte di tante figure”

Il cane quando è stato trovato e poi dopo le prime cure

Questo una parte del commento dei volontari del Rifugio Hope di Agrigento, che si sono precipitati a recuperare un cane che qualcuno aveva buttato via come fosse spazzatura.Questa povera anima – scrivono i volontari sulla loro pagina facebook – è stata chiusa in un sacco della spazzatura e lasciata a bordo strada, con quel briciolo di forza che le era rimasto avrà a suo modo cercato di chiedere aiuto a chi gli è passato accanto”.

E fortunatamente questi angeli sono passati ed hanno recuperato il povero animale che era già in fin di vita, ma con tanta speranza ed abnegazione, senza pensarci su, lo hanno portato in una clinica veterinaria, dove gli sono state prestate le necessarie cure. “Sara una lunga notte di ansia, preoccupazione e speranza… sarà monitorato tutta la notte ma serviranno tante preghiere per lui. La situazione è davvero drammatica”.

“Stargli accanto è dura, è un dolore troppo grande vederlo così . È cieco. – Scrivono in un secondo post i volontari – Quel balordo sapeva che non vedi nulla ma non ha avuto scrupoli nel prenderti, buttarti in un sacco e abbandonarti da solo in strada. Vorrei poter tirare indietro il tempo e cercare un modo per evitarti tutta la sofferenza e la paura che stai provando. Coraggio piccolo… È un mondo atroce è vero, hai conosciuto solo cattiveria e dolore fino a questo momento, ora sii forte. Noi ti aspettiamo al Rifugio…”

Parole che toccano il cuore e la lunga notte è passata e per miracolo il povero animale sta meglio: “Sono felice di poter donare un po’ di gioia a tutti voi che state seguendo la sua storia. Siamo partiti ieri pensando, senza dirlo troppo a voce alta, che le possibilità di ripresa erano bassissime, abbiamo passato ore di angoscia che non riesco a descrivervi. Oggi a distanza di un giorno Eliot ha già fatto passi da gigante!
È una situazione sempre molto critica ma lui sta già dando i primi segnali di voler reagire. Gli occhietti sono stati ripuliti, dietro quel muro di croste e sangue c’erano nascosti due occhioni impauriti ma dolcissimi. Compromessi dalla leishmaniosi ma che ora riescono un po’ a vedere ciò che lo circonda.
È come se avesse riaperto gli occhi dopo chissà quanto tempo però finalmente potendo vedere intorno a sé un po’ di amore”.

Il povero cagnolino Eliot oggi sta meglio, speriamo che tanto amore gli dia la voglia di tornare come prima.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente ATI idrico, la presidente Valenti commissariata. Sindaco Alba: “È inattiva e io avevo ragione. Il tempo è galantuomo” Successivo Sciacca. Carnevale, Deliberto: “A pochi giorni dall’inizio non c'è nessuna campagna prevenzione abuso alcool”

Un commento su “Agrigento. Gettano un cane malato nei rifiuti chiuso in sacchetto: salvato dai volontari dell’Hope, sta meglio

  1. Giuseppe il said:

    Grazie di cuore tantissimo per avergli Salvato la vita.
    Sono felicissimo per Eliot.
    Vuole solo amore amore amore da parte di qualcuno che lo prenda a cuore.
    Speriamo…..

I commenti sono chiusi.