Crea sito

Caltabellotta. È boom di visitatori da tutta la Sicilia per la nuova edizione del Presepe narrato e interpretato

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

È “boom” di visitatori a Caltabellotta per la rinnovata edizione del Presepe narrato e interpretato

Le serate 26/28/29 Dicembre 2019 hanno visto la presenza di moltissimi visitatori provenienti da tutta la Sicilia, che hanno affollato le tipiche stradine del paesino montano.

Chi è arrivato da fuori, non ha potuto che restare ammaliato dalla bellezza del Presepe naturale, che con il suo suggestivo paesaggio, visto dall’alto, sembra un vero e proprio Presepe Vivente. Da li, passare al presepe da visitare, che quest’anno è stato arricchito anche dalle narrazioni, interpretazioni di antichi mestieri e degustazioni di nuovi prodotti tipici, è un tutt’uno.

Per l’Assessore ai LL.PP. Michele Pipia: “Molto suggestiva è anche la proiezione sulle montagne sovrastanti il Presepe Vivente, a cura della ditta Planet Service e ideata dalla Proloco cittadina”. Una “chicca” da non perdere.

“Sono state profuse – ha poi aggiunto Pipia – molte energie per rilanciare la manifestazione e ad oggi le associazioni partecipanti e l’Amministrazione Comunale si ritengono estremamente soddisfatti in termini di risultato, presenze e gradimento”.

Infine l’assessore ha concluso: “Si tratta di una manifestazione rinnovata che tramite la degustazione di prodotti tipici, lo spettacolare paesaggio naturale e la rivisitazione delle antiche maestranze lungo il percorso curate ad arte dalle associazioni ‘Pace di Caltabellotta’ e ‘Kratas Tour’, allieta i numerosi visitatori quest’anno molto soddisfatti anche dalle scene interpretate dalla Compagnia Teatrale ‘I Sognatori’.”

Per chi ancora non ha avuto modo di visitare “Caltabellotta Città Presepe”, l’amministrazione precisa che lo spettacolo verrà riproposto sabato 4 e domenica 5 Gennaio 2020.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Valeria Tornambè

Pubblicato da Valeria Tornambè

Valeria Tornambe' nata a Sciacca il 27/07/1990 (AG); studentessa universitaria presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Palermo; lavorato presso la Sicom di Sciacca e collaboratrice della testata giornalistica Fatti & Avvenimenti. Da sempre con una passione innata e sfrenata per la scrittura. Scrivere fa bene all'anima, rilassa la mente, aiuta la memoria, mette in ordine i pensieri e fa bene all'umore. Infatti basta prendere in mano una penna e un foglio per far volare in alto la nostra anima, immergendoci dunque in un mondo idilliaco, "tutto nostro " e interagendo con il nostro "io interiore" , vero e profondo. Scrivere è leggere in se stessi, libera l'anima ed è assolutamente gratis! Del resto: che mondo sarebbe senza la scrittura? Un mondo assolutamente privo di sentimenti, di cultura e di amore. La scrittura ci rende essere speciali, unici e ci apre la porta verso la felicità. Coniato il mio motto: "la scrittura è vita."