Financial Times: “Il No al gas russo costerà all’Europa 195 miliardi di euro”

L’Unione Europea è decisa ad abbandonare completamente le forniture di petrolio e gas dalla Russia per passare a fonti di energia alternative, ma questa operazione nei prossimi cinque anni costerà ulteriori 195 miliardi di euro


La notizia è stata resa nota dal prestigioso quotidiano economico-finanziario britannico, Financial Times, che in base ad un documento della Commissione europea di cui è entrato in possesso, ha calcolato che il budget previsto per la transizione intensiva alle fonti di energia rinnovabile per fare in modo che il 45% del consumo totale di energia nell’UE entro il 2030 sia coperto da energia pulita, sarebbe di 195 miliari di euro.

Inoltre per raggiungere questo obiettivo, i rappresentanti della Commissione Europea hanno revisionato i dati riguardanti la riduzione dei consumi energetici, i quali, invece del 9% precedentemente pianificato, nel presente rapporto ammontano al 13%.

Sempre secondo il Financial Times, la Commissione Europea sta anche considerando di dar via all’uso attivo di idrogeno “verde”, di biometano e di pannelli solari. Il documento ufficiale dovrebbe essere pubblicato il 18 maggio.

Lascia un commento