Crea sito

Palma di Montechiaro. Ragazza 19enne si rifiuta d’identificarsi e aggredisce i poliziotti con calci pugni e morsi: arrestata

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Una ragazza non accetta i controlli dei poliziotti e alla richiesta di documenti reagisce con calci, pugni e morsi: arrestata in flagranza di reato e posta ai domiciliari

É accaduto nella serata di lunedì a Palma di Montechiaro, nell’agrigentino. Gli agenti del locale commissariato stavano svolgendo un controllo ordinario, quando nei pressi di un’abitazione hanno visto alcuni ragazzi a cui hanno chiesto di identificarsi. Del gruppetto faceva parte una ragazza G. I., di 19 anni del luogo, che invece di declinare le proprie generalità, è andata in escandescenza scagliandosi con calci, pugni e morsi contro i due agenti che hanno tentato non senza difficoltà di calmare la giovane.

Alla fine la diciannovenne è stata bloccata, ma i due poliziotti nella colluttazione sono rimasti feriti ed hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici, che hanno diagnosticato 7 giorni di prognosi ciascuno.

La ragazza è quindi stata arrestata con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, violenza e minacce ed ha nominato quale suo legale di fiducia l’avvocato Floriana Elena Nucera. Dopo le formalità di rito è stata posta agli arresti domiciliari e accompagnata nella sua abitazione dove, in attesa dell’udienza di convalida, resterà a disposizione dell’autorità giudiziaria.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti